| Cortona | Maremma | Montepulciano | Pienza | Pitigliano | San Gimignano | Volterra | La Valdorcia | Le Crete Senesi |

Monteriggioni.net

di torri si corona




Monteriggioni nella storia

Monteriggioni vista da Badia ad Isola

Monteriggioni vista da Badia ad Isola

"Nell'anno del Signore 1213, indizione seconda, nel mese di Marzo al tempo del Signore Guelfo di Ermanno di Paganello da Porcari Podestà di Siena, del Signore Arlotto da Pisa, giudice oculato, e di Ildebrando di Usimbardo camerario di Siena, questo castello di Monteriggioni fu iniziato nel nome di Dio e quindi racchiuso completamente da mura con spese e lavori sostenuti in proprio dal popolo di Siena."

Lapide su Porta Romea


Antico insediamento prima etrusco e poi romano Monteriggioni è nota fin dal XI secolo come tappa della via Francigena in Toscana.

Fu però Siena a trasformarla (togliendola al Vescovo di Volterra ed all'Abate di Abbadia ad Isola) nell'imponente Fortezza a protezione del confine nord nelle guerre contro la nemica Firenze.

E Monteriggioni crebbe fino a superare le 150 famiglie con quasi 600 abitanti (XIV), tra cui forse anche dei miei lontani avi ... i Bonaccorso di Cafferello.

La Fortezza negli oltre trecento anni di uso passò spesso di mano tra Siena e Firenze fino al 1554 quando, senza combattere, il traditore fuoriuscito fiorentino Giovannino Zeti, con la scusa "dell'acqua guasta di un pozzo", consegnò Monteriggioni alle truppe Imperiali comandate da Giangiacomo de' Medici Marchese di Marigliano che da li a poco (1555) avrebbe conquistato e soffocato anche la secolare Repubblica di Siena.

Si chiude così l'epoca Comunale in Italia.



Until the XI century Monteriggioni was a station of standstill on the Francigena Road in Tuscany.

Siena transformed Monteriggioni in the imposing Fortress to protection of the boundary north in the wars against the anemy Florence.

Inside Monteriggioni there were in XIV century beyond 150 families with about 600 inhabitant, with perhaps also of the my distant ancestors ... the Bonaccorso of Cafferello.

The Fortress in the beyond two hundred years "of use" spent of hand between Florence and Siena.

But, in the 1554 Monteriggioni was sell, without fight, from the traitor Florentine Giovannino Zeti to the Imperial troops commands from the Marquis of Maragliano.

Monteriggioni di Torri si corona

Monteriggioni dipinta dal maestro Enzo Attinello



Monteriggioni di Torri si corona

Mons Regionis

...però che come in su la cerchia tonda

Monteriggioni di torri si corona,

così ['n] la proda che 'l pozzo circonda

torreggiavan di mezza la persona

li orribili giganti, cui minaccia

Giove del cielo ancora quando tona

Dante - Inferno XXXI, 40-45

Accanto poi si trova l'altra lapide, quella del 15 Marzo 1860 con i risultati del referendum di annessione al Regno d'Italia.

Tra le due lapidi ci sono 647 anni di storia italiana dal libero comune di Siena, al tradimento del 1554 del fiorentino Giovannino Zeti che consegnò la fortezza agli Imperiali del Marchese di Maragliano senza combattere, per passare alla Signoria dei Medici prima e dei Lorena poi fino all'annessione all'Italia.

La visita a Monteriggioni è un tornare indietro nel tempo ..... ed a Luglio di ogni anno si può rivivere questa magia partecipando alla grande festa medievale di Monteriggioni.



Ti è piaciuta questa pagina?

Se "SI" votaci su Google premendo il pulsante +1 qui accanto

e per restare in contatto con noi seguici su

Tu sei il nostro visitatore dal 30/09/01


E-mail webmaster@monteriggioni.net



Prodotto e realizzato da:

acpb

Copyright © acpb / Monteriggioni

Informativa sulla privacy e sull'utilizzo dei cookie